Crea sito

Il trailer del Nutrizionista

Come sapranno gli appassionati delle serie tv spesso il primo episodio è preceduto da una puntata pilota
nella quale si presentano i personaggi, l’ambientazione e si dà un primo assaggio della storia, ecco che
anche questa rubrica inizia con le presentazioni del caso, necessarie per prepararsi ad entrare poi nel vivo
della storia!

Prima di tutto: chi è un nutrizionista? È un po’ come il dietologo?

No aspetta volevo dire il dietista! Ecco, facciamo un po’ di chiarezza.


Ad oggi, in Italia, esistono tre figure professionali autorizzate ad elaborare piani nutrizionali (volgarmente
chiamati diete): il dietologo, il dietista ed il nutrizionista.

Dietologo Dietista e Nutrizionista

Dietologo e dietista sono due titoli che appartengono a chi ha frequentato una facoltà di medicina, con
queste differenze: il dietologo è un medico con specializzazione in scienze degli alimenti, quindi una
persona che terminati i 6 anni di medicina ha conseguito una specializzazione di altri 4 anni; il dietista è un
operatore sanitario che ha frequentato un corso di laurea triennale appartenente alla facoltà di medicina.
Il nutrizionista è un biologo abilitato alla professione, che quindi dopo una laurea in biologia della durata di
5 anni ha sostenuto l’esame di stato abilitante.

Ok, ma in sostanza cosa cambia? Qualcosina.
Se è vero che tutte queste figure possono esercitare in regime
di libera professione ed elaborare dei piani alimentari in base al proprio bagaglio di competenze c’è una
grande differenza. Il dietologo, essendo medico può anche prescrivere farmaci ed esami. Le altre figure no.
Il nutrizionista può però prescrivere integratori, ma come appena detto non può prescrivere farmaci.
Un’altra sottile differenza pratica è la detraibilità della prestazione.
Tutte le figure descritte appartengono alla categoria delle professioni sanitarie ed è quindi prevista la possibilità di portare in detrazione la visita attraverso la compilazione del modello 730.

Mentre però per Dietologo e Nutrizionista è sufficiente conservare la fattura relativa alla prestazione per il Dietista è necessario anche allegare la prescrizione della visita emessa da un medico.
Sì perché, teoricamente, la visita presso un dietista dovrebbe essere prescritta da un medico.

Sì va bene, ma io non devo dimagrire cosa mi interessa?

Sì va bene, ma io non devo dimagrire cosa mi interessa?
Potrebbe essere interessante sapere che i campi di intervento di queste figure sono molteplici e non si
limitano solamente al dimagrimento.
Carenze nutrizionali, allergie alimentari, patologi metaboliche, sottopeso, scelte nutrizionali personali,
gravidanza, allattamento, età geriatrica, disturbi dell’alimentazione, sportivi professionisti e non,
educazione alimentare…potrei andare avanti se già questo non bastasse a rendere l’idea.
Sono molti gli ambiti di intervento e sono ancora di più le informazioni sbagliate che circolano un po’
ovunque. Per questo in questa sezione cercheremo di fare più chiarezza possibile!

Ma finiamo le presentazioni:

Sono Alessandro Mogni, biologo dal 2010, un nutrizionista appassionato di musica che lavora nel Nord Italia. Oltre a ricevere negli studi in cui esercito mi occupo di consulenze e corsi online, collaboro con alcune case editrici e mi dedico alla divulgazione scientifica, principalmente in campo nutrizionale.

Ecco, direi che la puntata pilota è andata!
Si parte con il primo episodio, che ne dite?