Pasta con le Polpette

Chi non ha voglia di una bella pasta con le polpette a luglio con il caldo?! 😀

Io si, perché vi dirò, anche tiepida non è niente male!
Queste polpette sono davvero leggere e gustose ed anche con il caldo sono perfette!

La ricetta nasce per soddisfare una richiesta di mio papà, sarà stata esaudita e soddisfatta?!
E voi che dite, vi va di sfidare il caldo e provare una vera delizia?!
Salvate la ricetta in ogni caso, perché merita di essere provata.

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di riposo30 Minuti
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 250 gpasta (corta)
  • 100 gmacinato di soia
  • 55 gcipollotto fresco
  • q.b.erbe aromatiche (miste secche)
  • 40 gconcentrato di pomodoro
  • 20 gsalsa di soia
  • 100 gacqua
  • 70 gpreparato per seitan
  • 25 golio di semi di girasole
  • q.b.sale
  • q.b.farina
  • 1 spicchioaglio
  • q.b.formaggio vegano (per i vegetariani può andar bene della mozzarella con caglio microbico)
  • 250 gpassata di pomodoro (salsa)

Strumenti

  • Padella
  • Pentola
  • Teglia

Preparazione

  1. Per prima cosa vi consiglio di cuocere la pasta, scolatela al dente e raffreddatela sotto l’acqua fredda e mettetela in una ciotola con un filo di olio evo.

    Tenetela da parte intanto che vi dedicate alle polpette.

    In una ciotola mettete il macinato di soia con il cipollato tritato finemente ed il misto di erbe ed un pizzico di sale. Mescolate bene.

  2. In una ciotola differente mescolate il concentrato di pomodoro, la salsa di soia e l’acqua.

    Mescolate bene per far sciogliere il concentrato di pomodoro.

    Una volta sciolto, unite i liquidi alla parte secca.

    Mescolate con le mani fi no a che non sentirete che il macinato di soia non risulterà un po’ umido ed ammorbidito.

    A questo punto unite il preparato di seitan e mescolate bene per far aderire la farina al macinato.

  3. Ora mescolate con forza, dovrà venire un po’ di male alla mano ed il composto deve risultare duro e pastoso.

    In ultimo mettete l’olio, tra i 20 ed i 25 g, regolatevi in basse alla consistenza.

    A questo punto dovreste avere un bell’impasto simile alla carne macinata.

    Coprite con la pellicola e fate riposare dai 30 ai 60 minuti fuori dal frigo.

    Passato questo tempo formate le polpette. Prima di dargli la forma tonda, schiacciate bene la porzione di polpetta così da far uscire bene l’aria e farle rimanere compatta.

    Non fate le polpette troppo grandi o in cottura potrebbero rompersi.

  4. Una volta formate, passatele nella farina.

    Scaldate un po’ di olio in una padella e fate cuocere le polpette con un rametto di rosmarino ed uno spicchio di aglio.

    Quando le polpette saranno ben rosolate, aggiungete la salsa di pomodoro e le foglie di basilico. Fare restringere un po’ il sugo e le polpette saranno pronte.

    Condite la pasta con il sugo di polpette e trasferite tutto in teglia. Coprite con il formaggio che avete scelto ed infornate a 190°C fino a che non avrete una bella crosticina croccate.

    Potete anche cuocere la vostra pasta nel friggitrice ad aria, così da scaldare meno la cucina e soffrire meno 🙂

/ 5
Grazie per aver votato!