Panedda con cicoria e pomodori arrosto

Questa panedda ha un impasto soffice e delicato! Condita con cicoria e pomodori arrosto è davvero perfetta, succosa e saporita, irresistibile!

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di riposo3 Ore
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni2
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 200 gpatate, con buccia, cotte, bollite
  • 200 gfarina (io ho messo 150 di manitoba e 50g di farina di vinaccioli per renderle un pochino rustiche)
  • 12 glievito di birra fresco
  • q.b.latte di soia (non zuccherato)
  • q.b.sale
  • 1 spicchioaglio
  • 1 mazzettocicoria
  • 2pomodori
  • q.b.basilico
  • q.b.formaggio (vegano)
  • q.b.zucchero

Strumenti

  • Teglia
  • Padella
  • Ciotola

Preparazione

  1. Per prima cosa schiacciate con la forchetta o lo schiacciapatate le patate bollite. Fatelo quando sono ancora calde.

    Dopo di che unite la manitoba ed il lievito sciolto nel latte intiepidito. Mescolate ed impastate bene. Per ultimo aggiungete il sale e continuate ad impastare.

    Quando avrete una palla di impasto liscio ed omogeneo mettetelo in una ciotola per farlo lievitare.

    Fate levitate per almeno tre ore.

  2. Intanto che l’impasto lievita preparate la cicoria. In una padella fate scaldare l’olio e lo spicchio di aglio tagliato a metà. Quando sono caldi mettere la cicoria tagliata e salate. Fate cuocere e portate a cottura.

    Ora preparate i pomodori. Per prima cosa accendete il forno a 200°C. Intanto che si scalda tagliate i quattro i pomodori e conditeli con sale, olio, aglio e basilico, ed un pizzico di zucchero disponeteli su una teglia ed infornateli.

    Quando avete tutti gli ingredienti pronti potete condire la panedda che nel frattempo sarà lievitata.

    Stendete le quattro palline e mettete un po’ di cicoria ed il formaggio. Infornate e fate cuocere. Quando sarà quasi cotta aggiungete i pomodori arrostiti e terminate la cottura.

    Togliete dal forno e finite con un filo di olio, io ho usato un saporitissimo olio di elicriso per dare una profumazione un po’ particolare.

    Nell’impasto io ho unito della farina di vinaccioli che ha reso l’impasto più rustico e particolare, se avete possibilità vi consiglio di provarla!

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.